Aquatic Bodywork

Questo trattamento viene effettuato in acqua calda per i numerosi benefici che la temperatura (34 ° circa) può offrire.
Con un completo senso di presenza e attenzione, il terapeuta muove, flette, stira e massaggia il corpo del paziente che galleggia sulla superficie dell’acqua, infondendo un profondo rilassamento sia fisico che mentale. A seconda della volontà del cliente, la sessione può includere anche una parte subacquea (utilizzando uno stringinaso), per arricchire l’esperienza e renderla unica.
Aquatic bodywork ci da l’occasione di ottenere un rilassamento profondo, lasciarsi andare completamente, potersi fidare di chi ci sostiene e si occupa di noi, per espandere le barriere interne ed esterne, per rilasciare emozioni e vecchi traumi ed infine, per liberare il corpo e la mente di ogni cliente, in un flusso unico, in ogni sessione.
Aquatic bodywork si divide in vari rami, la tecnica che lavora esclusivamente sulla superficie dell’acqua è lo Watsu, mentre le tecniche che lavorano sotto il livello dell’acqua sono: